Seminario sulla letteratura. Giovedì 13 ottobre 2011, dalle 18.30 alle 20.30 presso la Casa di Vetro


 

giovedì 13 ottobre 2011, dalle 18.30 alle 20.30

presso la

Casa di Vetro

via Sanfelice 3, Milano

nell’ambito del ciclo di incontri Condividere conoscenze, costruire conoscenza

siete invitati

al

Seminario sulla letteratura

di Francesco Varanini

 

Come ragiona un critico letterario, uno storico della letteratura? Più che nel comprendere la struttura del singolo testo, l’arte consiste nel cogliere i rimandi e nessi che legano un testo all’altro. Più del singolo libro, conta la letteratura.

Ma la letteratura ci appare oggi radicalmente diversa da come poteva apparirci ancora vent’anni fa. Siamo abituati ad intenderla come l’insieme delle opere affidate alla scrittura, e conservate nel tempo sotto forma di libro.

Le opere scritte non sono però che una parte dei testi prodotti. Esiste anche la letteratura orale. Ed ancora, esiste l’infinità massa dei testi inediti, inaccessibili – dai quali emergono, quando meno ce lo aspettiamo, inattesi capolavori.

Se dunque ieri potevamo coltivare l’immagine di un sistema ben strutturato ed ordinato –fatto di testi ormai classici chiusi in libri stampati, in antologie, in storie della letteratura– oggi il quadro, ridefinito dalla presenza del World Wide Web, ci appare in tutt’altra luce.

La letteratura è una mutevole e varia rete di testi di diversissimo valore, tutti accessibili, pubblicati da autorevoli editori o dagli stessi autori. Ognuno di noi è chiamato a a fare scelte e ad esprimere giudizi di valore.

Apprendendo a porre nuova attenzione a quella sterminata rete di connessioni che è la letteratura, scopriremo un nuovo ‘piacere della lettura’, e allo stesso tempo ci alleneremo a muoverci, nella vita quotidiana e nel lavoro, in mondi che sono sempre più complesse ‘strutture che connettono’.

Nell’ambito dello stesso ciclo di incontri, seguiranno, in date che saranno successivamente comunicate, in dicembre il Seminario sulla parola e in gennaio il Seminario sull’autorità