La libertà di non essere digitali. Tecnologie e industrie digitali al vaglio della sostenibilità. Ciclo di incontri presso la Casa della Cultura di Milano, 22 febbraio-21 marzo 2024


LA LIBERTA’ DI NON ESSERE DIGITALI
Tecnologie e industrie digitali al vaglio della sostenibilità

Incontri promossi da Assoetica e Casa della Cultura di Milano

a cura di Francesco Varanini

‘Sostenibilità’: con questa parola si è definito l’impegno umano a garantire spazi di libertà alle generazioni avvenire. Il senso si è poi allargato alla salvaguardia dell’ambiente ed alla cura di ogni sistema vivente.
Per sgombrare il campo dall’antropocentrismo, possiamo parlare di responsabilità degli esseri umani rispetto alla natura, a cui apparteniamo. Responsabilità di fronte alla vita presente e futura, non solo di fronte alle persone ma anche alle cose.
Non c’è motivo per mettere in discussione l’utilità di strumenti e piattaforme digitali. Eppure, le prime tecnologie da sottoporre al vaglio della sostenibilità sono le tecnologie digitali. Non solo perché l’industria digitale inquina e consuma risorse non rinnovabili. Ma sopratutto perché per molti versi il ‘digitale’ guasta le nostre vite: si possono ricordare i danni prodotti dai social network e l’impoverimento cognitivo cui rischia di costringerci l’uso di strumenti di ‘intelligenza artificiale’.
Si tratta quindi oggi di compiere scelte consapevoli, per porre limiti all’invasione del ‘digitale’ nel nostro agire quotidiano, e per evitare che macchine digitali condizionino il nostro sguardo e la nostra capacità di azione. Si tratta anche di trovare il modo di indirizzare ricerca e sviluppo lungo strade sostenibili.
E’ un impegno che non riguarda solo tecnici e scienziati: riguarda innanzitutto ogni cittadino che non vuole essere ridotto a mero utente.

Incontri in presenza presso la Casa della Cultura di Milano, via Borgogna 3.
Gli incontri sono diffusi in diretta streaming sul sito della Casa della Cultura: https://www.casadellacultura.it/

e sul canale YouTube della Casa della Cultura: https://www.youtube.com/c/CasadellaCulturaViaBorgogna3Milano

Qui la locandina in formato pdf

22 febbraio ore 18
La libertà di non essere digitali: una provocazione per non cessare di interrogarci
Federico Cabitza, Professore associato di Computer Science presso l’Università di Milano-Bicocca, docente di Interazione Uomo-Macchina e Interazione Uomo-Intelligenza Artificiale
Damiano Ceccarelli, User Experience Product Manager presso Garmin Italy Technologies
Stefano Diana, Ricercatore indipendente
Maria Cristina Koch, Psicoterapeuta sistemica
Francesco Varanini, Presidente di Assoetica

29 febbraio ore 21
Riconoscersi come esseri umani nei tempi digitali
Maria Emanuela Galanti, Formatrice esperienziale
Pietro Maria Picotti, Medico, Fondatore del Lab of Move
Giuseppe Varchetta, Psicosocioanalista
Francesco Varanini, Presidente di Assoetica

7 marzo ore 21
Sostenibilità del ‘digitale’: gli aspetti ambientali
Nicola Bonotto, Co-Founder, Digital Sustainability Lead, Senior Developer di Piano D Srl Società Benefit
Francesco Cara, Docente di Ecodesign presso Scuola del Design, Politecnico di Milano, e presso IED Milano
Pietro Jarre, Fondatore dell’associazione Sloweb
Francesco Varanini, Presidente di Assoetica

14 marzo ore 21
Scienziati e tecnici ma prima di tutto cittadini
Stefania Bandini, Professore Ordinario di Computer Science presso Università di Milano-Bicocca, Fellow preso The University of Tokyo, RCAST (Research Center for Advanced Science and Technology).
Marco Lisi, Membro del Consiglio di Amministrazione dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana); già Special Advisor European Space Agency (ESA) e GNSS Services Engineering Manager ESA.
Giuseppe Vincenzi, Data Product Owner presso Air France
Francesco Varanini, Presidente di Assoetica

21 marzo ore 21
Educazione civica digitale
Maria Giovanna Garuti, formatrice, partner presso ISMO
Sara Pongiluppi, Coach, esperta di igiene digitale
Filippo Salone, Public Affairs e Advocacy, Fondazione Prioritalia; Coordinatore Goal 16 (Pace, Giustizia, Governance) Agenda 2030 presso ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile)
Pasquale Viola, Docente di Informatica presso l’Istituto Tecnico Monaco, Cosenza; coordinatore per la Basilicata, la Calabria e la Sicilia dell’associazione Informatici Senza Frontiere
Francesco Varanini, Presidente di Assoetica